MORENO RATTI + PAOLO ULIAN DESIGN



Buon venerdì a tutti!
Per il post di oggi è mia intenzione segnalarvi il lavoro di Moreno Ratti, un giovane designer freelance, che ha collaborato di recente con il designer Paolo Ulian.
Il comune denominatore di tutte le loro creazioni è evidente, il marmo! Moreno infatti è di Carrara, patria indiscussa di questo meraviglioso materiale. Oggi vi mostro tre dei loro lavori che mi hanno colpito di più.
Il primo oggetto di cui vi parlo si chiama Comb, (bench or bookcase). La componente principale qui è il modulo, che consente di essere utilizzato in singolo elemento come panca per uso interno ed esterno, o,  in una combinazione di più moduli, per formare una grande libreria. Le scanalature ben evidenti, non sono solo ornamento, ma permettono un alleggerimento del peso di ciascun modulo di circa 1/3.
Il secondo è geniale! Introverso 2 è stato mostrato durante la settimana del design milanese, ispirato dalle modalità di  produzione di lavelli per bagni in marmo, è il seguito di un loro progetto datato 2012. Si tratta di un vaso dal concetto semplice e divertente, poichè prevede la rottura delle sottili lamelle squadrate, con l'uso di un martello, per portare fuori la silhoutte del vaso contenuto all'interno. 
Il terzo oggetto è il mio preferito, si chiama più o meno ed è una lampada da tavolo. E' composta da quattro pezzi  realizzati tagliando a Waterjet una marmetta di produzione corrente di cm 40 x 40 x 1 senza produrre alcuno scarto di materiale. Si può montare o smontare facilmente e per aumentare o diminuire l'intensità luminosa è sufficiente spostare avanti o indietro la sagoma del paralume su cui è montata la lampadina. 
Che dire, Moreno Ratti e Paolo Ulian hanno saputo concentrare nelle loro opere, semplicità, ricercatezza, dettaglio e un grande materiale quale il marmo,  italiano aggiungerei!.

Vi consiglio di dare uno sguardo a questi link http://vimeo.com/cactusdesign e http://www.cactusdesign.it/, per visionare i video dei vari oggetti o avere informazioni sugli altri lavori dei suddetti designers.

Happy Friday to everyone!
For today's post I want to talk about the work of Moreno Ratti, a young freelance designer, who has recently collaborated with designer Paolo Ulian.The common denominator of all of their creations is evident, the marble! Moreno lives in Carrara in fact, the undisputed home of this wonderful material. Today I show you three of their works that impressed me the most.The first object is called Comb, (bench or bookcase). The main component here is the module, which allows it to be used as a single element as a bench for indoor and outdoor use, or in a combination of multiple modules, to create a large library. The grooves are not only evident ornament, but allow a reduction of the weight of each module of about 1/3.The second is brilliant! Introverso 2 was shown during the Milan Design Week, inspired by the mode of production of sinks for bathrooms in marble, is the result of their project dated 2012. Vase is a simple and fun with the concept, as it involves the breaking of thin lamellae squared, with the use of a hammer, to bring out the silhouette of the vessel contents within.The third object is my favorite, it's called più o meno, is a table lamp. Is composed of four pieces made in Waterjet cutting a tile to the current production of 40 x 40 cm x 1 without producing any waste of material. You can install or remove easily and to increase or decrease the light intensity is sufficient to move forward or backward the shape of the shade is mounted on the light bulb.What can I say, Moreno Ratti and Paolo Ulian have been able to concentrate in their works, simplicity, sophistication, detail and a great material such as Italian marble! 

I recommend you take a look at these links http://vimeo.com/cactusdesign e http://www.cactusdesign.it/  to watch the videos of the various items of information or have other work of these designers.

0 commenti:

Posta un commento

 


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. I contenuti dei post sono il frutto della libera manifestazione del mio pensiero, mentre quanto scritto nei commenti è di responsabilità dei rispettivi autori. Le fotografie e le immagini pubblicate sono di proprietà dell'autore o tratte da internet e valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse i diritti d’autore, si prega di contattarmi affinché provveda a rimuoverle.

Facebook

Instagram